Blog

13 Maggio 2024

LA COCORITA

La cocorita (Melopsittacus ondulatus) nota anche con il nome di cocorito o pappagallino ondulato è uno psittacide di piccole dimensioni, circa 20 cm compresa la coda, diffuso in tutto il continente australe.

cocorito

Il pappagallino ondulato, altresì detto, è stato classificato nel 1805 da Nodder e Shaw come unico appartenente al genere Melopsittacus.

Il primo esemplare è approdato in Inghilterra nel 1840 e da quel momento diventò uno dei pappagalli più allevati ed amati.

La livrea di questo pappagallino si presenta con fronte gialla, il ventre e l’addome sono verdi e le ali sono verdi con copritrici gialle ondulate di nero.

Sulla gola si alternano pois neri a gocce blu intenso.

Vita Media Pappagallo Cocorito

La cocorita ha una vita media di 12-14 anni ed è uno dei pochi pappagalli che possiede uno spiccato dimorfismo sessuale, il maschio ha la cera alla base del becco azzurra, mentre nella femmina la cera è rosa o marrone.

Nei giovani il colore della cera è rosato e assume la colorazione da adulto intorno ai 2-3 mesi di età.

Sono uccelli sociali, in natura formano stormi da migliaia di esemplari e compiono lunghe migrazioni; perciò, è indispensabile alloggiarli in voliere molto spaziose ed allevare più esemplari insieme.

Comportamento cocorita

La cocorita è una dei pappagalli più amati proprio per la propria indole docile. Sono pet facili da socializzare con le persone e anche con i bambini. Amano giocare, sono curiosi ed è quasi impossibile che becchino.

Il loro richiamo è molto meno gracchiante rispetto a tutte le altre specie di pappagalli, perciò anche per chi sceglie di adottare uno di questi pennuti in casa o in appartamento li apprezza per la loro “silenziosità”.

Soffrono molto la solitudine e le gabbie di piccole dimensioni, perciò l’ideale è quello di alloggiarli in una voliera di almeno 80 cm e possibilmente con altri conspecifici se non abbiamo la possibilità di passare molto tempo con loro.

Cocorita Alimentazione

La dieta è principalmente granivora, quindi si basa su un buon misto di semi con almeno 7/8 varietà; come, ad esempio, diversi tipo di miglio, scagliola, panico, avena e grano.

I semi però non contengono tutte le sostanze nutritive necessarie per la corretta alimentazione del nostro pet, per tale ragione, frutta, verdura ed estrusi sono indicati per colmare questa mancanza (Nutrizione pappagalli ).

L’acqua è un altro aspetto molto importante della vita di un pappagallo, infatti, non solo deve essere sempre a disposizione un abbeveratoio con acqua fresca, ma è consigliabile permettere alle cocorite di fare il bagno, sia come arricchimento ambientale che per pulizia.

Colori Cocorito

Questi pappagallini sono apprezzati non solo per la loro vivacità e intelligenza, ma anche per la varietà sorprendente dei loro colori.

Ecco i principali Colori

  • Pappagallino Verde Selvatico
    Il colore naturale e originario della cocorita è il verde selvatico. Questo colore consente agli uccelli di mimetizzarsi efficacemente nel loro habitat nativo australiano. La parte principale del corpo è verde brillante, mentre la testa presenta striature nere e gialle.
  • Pappagallino Blu
    Le cocorite blu sono il risultato di una mutazione genetica che elimina i pigmenti gialli, lasciando solo i pigmenti blu e bianchi. Esistono diverse varianti di blu, che possono andare dal blu chiaro al blu cobalto.
  • Giallo Lutino
    Le cocorite lutino sono completamente gialle, con occhi rossi, a causa di una mutazione che elimina tutti i pigmenti scuri. Questi uccelli hanno un aspetto molto luminoso e sono facilmente riconoscibili.
  • Pappagallino Albino
    Le cocorite albino sono completamente bianche con occhi rossi. Questa mutazione elimina tutti i pigmenti del piumaggio, rendendo l’uccello totalmente bianco.
  • Pappagallino Pezzato
    Le cocorite pezzate presentano una combinazione di piumaggio bianco e colorato. Esistono diverse varianti, tra cui il pezzato dominante, il pezzato recessivo e il pezzato danese, ognuna con schemi di colorazione unici.
  • Pappagallino Grigio
    Le cocorite grigie hanno un colore che varia dal grigio chiaro al grigio scuro. Questa mutazione è meno comune e conferisce agli uccelli un aspetto elegante e sobrio.
  • Pappagallino Oliva
    Le cocorite oliva hanno un colore verde scuro con una tonalità oliva. Questo colore è il risultato di una doppia mutazione del gene blu.
  • Pappagallino Arlecchino
    Le cocorite arlecchino presentano una colorazione mista e irregolare, con macchie di vari colori su tutto il corpo. Questa varietà è particolarmente apprezzata per la sua unicità e bellezza.

Riproduzione Cocorita

La maturità sessuale avviene tra i 6 e gli 8 mesi, generalmente la femmina depone 4/5 uova e si hanno due deposizioni l’anno, in base anche a quando viene posizionato il nido all’interno della voliera.

La cova dura circa 20 giorni dalla deposizione dell’ultimo uovo, i pappagallini nascono ciechi e senza piume ed è la madre a nutrirli.

Dopo sei settimane il piumaggio è completo e i piccoli possono essere allontanati dai genitori.

Autore Articolo

Dr. Tommaso Del Prete

veterinario animali esotici

Medico veterinario specializzato in animali esotici.

Hai dubbi o domande sulle tue tartarughe ? Contattaci o chiamaci allo 031 4883016

    Nome*

    Email*

    Oggetto

    Messaggio

    Ho letto l'informativa privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali


    Non sono un robot e so rispondere alla domanda che segue...