Blog

18 Settembre 2023

La Temperatura dei Cani: Come Monitorarla e Cosa Fare in Caso di Febbre

La temperatura del cane è un indicatore importante della sua salute.
Ma qual è la temperatura normale per un cane?
Come possiamo capire se il nostro fedele amico ha la febbre?
E cosa fare in caso di febbre alta? In questo articolo, esploreremo questi temi cruciali.

febbre cane

Temperatura del Cane: Qual è Quella Normale?

La temperatura corporea normale di un cane è più alta rispetto alla nostra. Nei cani adulti infatti la temperatura normale varia tra i 38 °C e i 38,5°C.

Nei cuccioli, che hanno un metabolismo corporeo più accelerato, la temperatura viene considerata normale fino a 39 °C.
La temperatura corporea può essere influenzata dall’ambiente esterno, nelle giornate molto calde infatti si può considerare normale unna temperatura fino a 39,2°C.
Anche l’ansia o l’agitazione possono contribuire a far alzare la temperatura corporea dei nostri cani.

Per misurarla, è possibile utilizzare un termometro rettale, meglio se digitale, con un po’ di lubrificante per facilitare l’inserimento.

Come Capire se il Cane ha la Febbre

Se sospettate che il vostro cane possa avere la febbre, osservate il suo comportamento.
Sintomi comuni includono sonnolenza, perdita di appetito e respiro accelerato.
Altri sintomi che potete notare sono occhi vitrei, naso secco e tosse.

Cause della Febbre nel Cane

La febbre nei cani ha molteplici cause: infettive, infiammatorie, neoplastiche, metaboliche ecc.

Le conseguenze che la febbre può avere sui nostri animali possono essere più o meno gravi a seconda dell’età del cane, della gravità e della durata della febbre.
I cuccioli sono i soggetti più delicati, se sospettate che il vostro cucciolo possa avere la febbre , portatelo subito dal veterinario per evitare che si indebolisca eccessivamente a causa dello stato febbrile.
Anche negli animali adulti la febbre non va sottovalutata se la temperatura del cane supera i 40°C o se la febbre persiste per più di 24-48 ore, consultate immediatamente il veterinario.
Inoltre, se il cane mostra segni di disagio estremo o altri sintomi gravi, non aspettate.

Cosa Fare in Caso di Febbre Alta

Nel caso di una febbre alta, potete prestare un primo soccorso al vostro cane cercando di raffreddarlo bagnando la zona dell’addome con con un panno umido e fresco, ma è sempre necessario consultare il veterinario il prima possibile per una diagnosi accurata ed un trattamento adeguato. Monitorare attentamente la temperatura del vostro cane e reagire prontamente in caso di febbre è fondamentale per garantire il suo benessere a quattro zampe.

Consigli del Veterinario in caso di Febbre Alta

Riepiloghiamo con una serie di conigli della nostra Veterinaria

  • Misurate la temperatura corporea: Utilizzate un termometro rettale digitale specifico per cani. Lubrificate la punta con vaselina e inseritela delicatamente nell’ano del cane per circa 2,5 cm. Tenete il termometro per almeno un minuto e registrate la temperatura. La temperatura normale di un cane si situa intorno ai 38-39°C. Oltre i 39,5°C potrebbe indicare una febbre.
  • Osservate il comportamento: Prestate attenzione ai segni di disagio o cambiamenti nel comportamento del vostro cane. La febbre può causare letargia, perdita di appetito, tremori, sonnolenza e altri sintomi. Registrate qualsiasi sintomo sospetto e comunicatelo al vostro veterinario.
  • Controllate le gengive e il colore delle mucose: Un’altra indicazione può essere il colore delle gengive e delle mucose del cane. Se sono più pallide del solito o presentano una colorazione rosata o rossastra intensa, potrebbe essere un segno di febbre.
  • Monitorate la respirazione e il battito cardiaco: Un cane febbricitante potrebbe avere una frequenza cardiaca e respiratoria aumentata. Misurate questi parametri per vedere se sono superiori alle normali condizioni.
  • Mantenete il cane idratato: Assicuratevi che il vostro cane abbia accesso all’acqua fresca in abbondanza. La febbre può causare disidratazione, quindi l’idratazione è fondamentale.
  • Evitate l’attività fisica e il calore eccessivo: Riducete l’esercizio fisico del vostro cane e assicuratevi che non sia esposto a temperature elevate. La febbre aumenta il rischio di surriscaldamento.

Consultate il vostro veterinario: Se la temperatura del vostro cane è elevata o se notate sintomi preoccupanti, contattate il vostro veterinario senza esitazione. Un professionista potrà fare una diagnosi accurata e raccomandare un trattamento appropriato, che potrebbe includere farmaci antipiretici o altri trattamenti specifici.

Autore Articolo

Dr.ssa Flavia Dal Pastro
Direttore sanitario e responsabile reparto di Oftamologia

Hai dubbi o domande o temi che il tuo cane abbia dei problemi? Contattaci o chiamaci allo 031-4883016

    Nome*

    Email*

    Oggetto

    Messaggio

    Ho letto l'informativa privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali


    Non sono un robot e so rispondere alla domanda che segue...