Blog

26 Maggio 2021

La gravidanza di un cane

La gravidanza di un cane: Quando si vede?

La gravidanza di un cane può rappresentare un’esperienza davvero bella ed intensa da vivere con il proprio animale domestico, soprattutto se si tratta di una circostanza voluta e già si sa di poter tenere con sé almeno parte dei cuccioli.

Ma come si fa a capire se la propria cagnolina è incinta oppure no?

Non tutti gli accoppiamenti vanno a buon fine, si sa, dunque non è detto che dopo un incontro automaticamente l’animale sia in attesa.

È difficile capire se la propria cagnetta sia incinta basandosi solo sui cambiamenti comportamentali: alcune cagne possono manifestare un calo dell’appetito (altre diventano improvvisamente inappetenti, e rifiutano persino i cibi per cui solitamente vanno pazze) od al contrario un appetito aumentato, anche l’apatia, la tendenza a isolarsi in un “nido” protetto od ancora il cambio di atteggiamento nei confronti dei maschi possono essere comportamenti indicativi.

Gestazione ed Ecografia Veterinaria per controllare andamento gravidanza

Poiché non esiste un test di gravidanza precoce per cagnette incinte, la prima cosa da fare quando si sospetta una gravidanza, ed anche quando ne si è già certi, è quella di portare il proprio cane dal veterinario per un ecografia.

Questi provvederà a fargli un’ecografia per confermare la gravidanza e controllare lo stato di salute della mamma e dei piccoli.

Il periodo migliore per eseguire la prima ecografia di gravidanza è intorno al 28° giorno di gestazione: a questa età i cuccioli hanno già un cuoricino formato ed è veramente emozionante vederlo battere:parliamo di quasi 200 battiti al minuto.


Un altro esame che può essere effettuato dopo 30 o 35 giorni di gestazione sono le analisi del sangue alla ricerca dell’ormone che conferma la gravidanza canina, che si chiama “relaxina” può confermare se la cagna è incinta a partire dai 30 o 35 giorni di gestazione.
Una volta confermata la gravidanza è bene fare una radiografia intorno al 50° giorno di gestazione per contare i cuccioli (è importante infatti conoscere il numero esatto dei cuccioli per capire quando il parto è terminato) unita ad una seconda ecografia per controllare il corretto sviluppo degli organi dei piccoli e verificare che non ci siano sofferenze fetali.

Quanto dura la gravidanza di un cane?

La durata della gravidanza di un cane dura all’incirca 60 giorni, ma può essere anche di 50/55 giorni o estendersi fino a 70 giorni al massimo

Gravidanza a rischio

Anche la gravidanza canina può essere a rischio come quella umana. Alcuni rischi derivano dalle infezioni che la cagnetta potrebbe contrarre durante il periodo di gestazione, quando è particolarmente sensibile, soprattutto a batteri potenzialmente molto pericolosi come la salmonella o lo streptococco.

Altri rischi possono dipendere da complicazioni durante il parto come la distocia (cuccioli che assumono posizioni che ne ostacolano la progressione nel canale del parto), la torsione uterina, la rottura dell’utero e l’ernia dell’utero, quando il peso porta l’utero fuori dall’addome, fino all’inguine.

In tutti questi casi sarà necessario effettuare un parto cesareo.

Sintomi di gravidanza nel cane

Ecco i principali sintomi di una gravidanza :

  • attegiamenti materni della cagna
  • aumento della circonferenza dell’addome
  • aumento del turgore delle mammelle

Dobbiamo sottolineare che nella cagna gravida non cambia l’assetto ormonale ed è per questo che per scoprire se è incinta l’unica diagnosi sicura si ha attraverso un esame ecografico.

Di fatti anche nella cagna non gravida si può assistere alla manifestazione di segnali e sintomi che ci possono far pensare ad una gravidanza (come in caso di gravidanza isterica).

Cosa deve mangiare un Cane durante la gravidanza?

La cagna incinta ha bisogno di proteine ​​extra e molta energia per superare questa fase impegnativa della sua vita.


Il cibo per cuccioli è ricco di proteine ​​e fornisce alla cagna e ai cuccioli l’energia di cui hanno bisogno

Tuttavia, il fabbisogno proteico extra non finisce con la gravidanza. Idealmente, la cagna dovrebbe continuare a mangiare cibo per cuccioli fino allo svezzamento dei cuccioli.

I cuccioli che crescono nell’utero materno ingrassano e occupano sempre più spazio. Nelle ultime settimane di gestazione, lo spazio all’interno dell’utero materno è una merce rara. Per questo motivo è consigliabile nutrire la mamma con piccole porzioni di cibo, offerte frequentemente.

La cagna, inoltre, non è estranea a questa sensazione di agglomerazione che il suo corpo prova, ed è normale che smetta di mangiare. L’appetito della femmina può anche scomparire durante la nona settimana di gravidanza, quando si avvicina il momento del parto della cagna.

Tuttavia, la femmina incinta deve avere il cibo e l'acqua fresca vicini in ogni momento.

Autore Articolo

Dr.ssa Flavia Dal Pastro
Direttore sanitario e responsabile reparto di Oftamologia

    Nome*

    Email*

    Oggetto

    Messaggio

    Ho letto l'informativa privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali


    Non sono un robot e so rispondere alla domanda che segue...